Tessitura Jacquard presso Haus der Seidenkultur di Krefeld - intercontact locale (parte 3)

Tessuti jacquard nella Haus der Seidenkultur, Krefeld

 

La Haus der Seidenkultur (casa della cultura della seta) è una vecchia tessitura di paramenti a Krefeld. Col tempo è diventata un monumento industriale in cui è tutt'oggi possibile vedere le macchine jacquard del passato.

Cosa sono esattamente i paramenti? Ci sono pale d'altare liturgiche e paramenti sacri come mantello del vespro e dalmatica. Marian Verstraaten, team leader e traduttrice tedesco-olandese presso intercontact, si è immersa nella storia dei paramenti di Krefeld e ha visitato la Haus der Seidenkultur.

12 fatti su Krefeld e la tessitura di paramenti. Lo sapevate che ....

• ... Hubert Gotzes a Krefeld era un importante produttore di paramenti, tessuti da paramenti e bandiere? Nel 1908 acquistò la tessitura nella Luisenstraße 15 a Krefeld. Acquistò questo edificio dal produttore di seta Gottfried Diepers, che lo fece costruire già nel 1868. È un buon esempio di una tipica casa di tessitura con quattro finestre per piano e un fabbricato annesso lungo 25 metri. All'epoca un edificio a Krefeld non era mai troppo largo. Più ampia era la facciata sul lato della strada, più le tasse da pagare erano alte. L'edificio ha due ingressi: uno a destra per i clienti di alto livello e uno a sinistra per i fornitori, in modo da raggiungere facilmente la sala di tessitura. Ogni capo di vestiario di Gotzes era unico nel suo genere e veniva tessuto e cucito a mano. Un'attività attenta, lunga e laboriosa!

• ... nel 1914 Hubert Gotze Junior si recò negli Stati Uniti per fondare una filiale a Chicago? Questo si è rivelato un successo. Le stoffe venivano importate da Krefeld e i paramenti erano realizzati negli Stati Uniti. L'azienda di famiglia Gotzes divenne ben presto nota per l'alta qualità dei suoi tessuti.

• .... la tessitura dei paramenti di Krefeld divenne famosa durante il Congresso Mondiale Eucaristico del 1926 a Chicago? Pioveva a dirotto e i colori dei tessuti dei paramenti si stingevano... ma non quelli delle stoffe di Krefeld! Questo fece una buona pubblicità alla tessitura di paramenti di Krefeld.

• ... intorno al 1914 circa 25 tessitorie di paramenti furono installate a Krefeld? Nella seconda metà del XIX secolo nella città del velluto e della seta si contavano circa 300 tessitorie.

• ... ci sono ancora 8 telai in legno funzionanti nella Haus der Seidenkultur? Solo un telaio ha due quadri. Questo telaio permette la lavorazione di tessuto piatto o in taffetà. Un tempo i tessitori avevano tali telai in casa. Gli altri 7 telai del museo sono telai jacquard. Su uno di questi telai si potevano realizzare tessuti più stretti. Nei tessuti stretti era spesso utilizzato il filato dorato, ovvero un nucleo in tessuto rifinito con carta. La carta veniva cotta a vapore in oro (colore oro). Questo filato non è ovviamente adatto per la lavatrice. Un'altra possibilità è quella di estrarre fili sottili dall'oro vero. Questi sono poi uniti ai fili tessili.

• ... un baco da seta mangia foglie di gelso per 30 giorni prima di iniziare a tessere un bozzolo? Questo bozzolo è fatto di filato di seta. La seta del gelso non è ovviamente nulla di nuovo per i traduttori tessili e di moda. Ma è interessante vedere da dove viene il nome!

• ... Joseph-Marie Jacquard inventò il telaio jacquard a Lione nel 1805? La macchina jacquard è un telaio che funziona con carte perforate e può essere utilizzata per tessere motivi di grandi dimensioni. La carta forata contiene metà del motivo. Il motivo era speculare. In questo modo si crea un motivo completo. Il motivo del paradiso è un noto motivo jacquard. Con l'introduzione della macchina jacquard sono andati persi dei posti di lavoro.Cravatta in seta, Krefeld

• ... nel processo di produzione di una carta perforata erano coinvolte diverse persone? In primo luogo, il disegnatore disegnava il disegno su carta. Spesso venivano utilizzati gli acquerelli allo scopo. Poi era il momento di trasformare il progetto in un disegno tecnico in modo da poter vedere dove si trovava la trama in alto. Dopodiché venivano creati i fori nella scheda. In seguito, gli schizzi sono stati creati principalmente in digitale. Se si voleva tessere un altro motivo jacquard, si doveva cambiare anche la scheda.

• ... dopo la morte di Hubert Gotzes, la tessitura di paramenti in Luisenstraße passò a suo figlio Matthias Gotzes? Matthias è stato il proprietario di questa tessitura dal 1931 al 1934. Alla sua morte, la vedova Henriette Gotzes assunse la gestione della tessitura di paramenti.

• ... Erwin Maus fu l'ultimo proprietario della tessitura di paramenti? Erwin era il nipote di Henriette Gotzes. Henriette adottò il nipote dopo la morte del marito Matthias Gotzes. Lei lo aiutò a formarsi nel campo della tessitura di paramenti, dove ha potuto imparare tutto il lavoro fin da piccolo. Henriette Gotzes morì nel 1969 ed Erwin Maus ereditò la tessitura di paramenti. Helga Maus, moglie di Erwin, era ora a capo della tessitura. Nel 1992 Erwin Maus chiuse definitivamente le porte della tessitura di paramenti. Un anno dopo è stata fondata la Haus der Seidenkultur Paramentenweberei Hubert Gotzes e.V..

• ... All'inizio degli anni '60 ai sacerdoti non era più permesso di dare le spalle al popolo? Ciò fu deciso nel 1965 dal Concilio Vaticano II. Questo causò una battuta d'arresto per la tessitura di paramenti di Krefeld. I paramenti del sacerdote divennero più minimalisti e meno lussuosi, il che significava meno trapuntatura e un telaio leggermente più largo. Erwin Maus realizzò abiti da sacerdote più semplici e visitò varie canoniche in Germania a bordo della sua cosiddetta "Mausmobil" con la sua collezione di paramenti. La Mausmobil era in realtà un negozio mobile. La collezione poteva essere osservata in mezzo al veicolo.

• ... Krefeld e Lione erano città importanti per l'industria della seta? Krefeld non era certamente inferiore a Lione, al contrario! La città del velluto e della seta era nota anche per la produzione di cravatte. Purtroppo, oggi sono rimasti solo pochi fabbricanti di cravatte che hanno un proprio stabilimento di produzione a Krefeld.

Marian Verstraaten: "Come traduttrice di moda, è stato molto interessante scoprire questo posto speciale a Krefeld. Intercontact translations ha sede nella città del velluto e della seta di Krefeld e il team di Intercontact è orgoglioso della sua posizione. La Haus der Seidenkultu di Krefeld viaggia con il visitatore nel ricco passato di Krefeld. Come abbiamo appreso nella seconda parte di questa serie di post, VerSeidAG è stata fondata nel 1920 a Krefeld. Oggi nella Haus der Seidenkultur si producono tessuti ad alta tecnologia. Con le nostre traduzioni per il settore tessile e della moda, ci assicuriamo in ogni caso che il filo dell'industria tessile di Krefeld" non vada perso."