Lo scopo di un testo: quanto può essere libera una traduzione?

Business concept

"Qual è lo scopo del vostro testo?" Sicuramente vi siete già sentiti porre questa domanda dalla vostra agenzia di traduzione. 

Perché una domanda simile? Che differenza fa sapere se serve per una comunicazione aziendale interna o per il sito web rivolto ai clienti?

Perché conviene spiegare lo scopo del vostro testo e quale vantaggio ne trae il traduttore, ve lo sveliamo qui.

Lo scopo influenza il tipo di traduzione

Forse lo avete già notato: la stessa frase può essere tradotta in un numero infinito di modi. Spesso infatti esistono più traduzioni per una singola parola e anche il contesto ha un ruolo fondamentale.

Desiderate una traduzione il più possibile fedele al testo o il traduttore ha un certo margine di libertà?

Per trovare, tra tutte le varianti possibili, quella più adatta a voi, il traduttore ha bisogno di sapere soprattutto che tipo di traduzione vi aspettate. Il fine per cui è pensato il vostro testo rappresenta già un buon punto di partenza.

Traduzione a scopo informativo o di approfondimento

Immaginate di dover informare i vostri dipendenti di alcune novità relative all'azienda. Solitamente la vostra lingue aziendale è l'inglese, dato che avete filiali in diversi paesi. In questo caso, però, è importante che tutti i dipendenti si sentano personalmente coinvolti e questo è più probabile se utilizzate la lingua dei rispettivi collaboratori. In tal modo siete anche sicuri che le informazioni importanti vengano comprese.

In queste situazioni non sono necessarie creatività o particolari strategie linguistiche, perché lo scopo è puramente informativo. Ovviamente il testo deve essere corretto, ma è accettabile che venga identificato come una traduzione.

Se la vostra agenzia di traduzione non ne è però informata, avviene quanto segue: i traduttori si concentrano nel formulare un testo da presentare al pubblico della vostra azienda, i project manager pianificano una certa quantità di tempo e vi propongono una consegna che non coincide con le vostre esigenze...

Traduzione per la pubblicazione

Magari desiderate far tradurre le brochure della vostra azienda, per poter presentare ai clienti di lingua straniera la vostra impresa e i vostri prodotti.

Affinché i clienti si sentano coinvolti, la traduzione deve essere di alta qualità, scorrevole nella lettura e capace di suscitare interesse. Per questo, in particolare nei testi pubblicitari, è richiesta anche la creatività. Non si tratta di una traduzione parola per parola, ma di trasportare in un'altra lingua l'effetto che il testo intende suscitare.

I testi promozionali spesso ricorrono a giochi di parole o espressioni che richiamano nel pubblico delle particolari associazioni, puntando quindi su un aspetto emozionale.

Ovviamente ogni persona ha delle proprie associazioni determinate da diversi fattori, ma uno specifico gruppo di persone indubbiamente ne condivide molte.

In base alla libertà che concedete al traduttore, il prodotto finito potrebbe non avere più molto in comune con il testo di partenza e non essere identificato come traduzione, ma sicuramente avrebbe sul pubblico di lingua straniera un effetto paragonabile a quello che il testo originale ha sul suo pubblico d'origine. Si tratta in questo caso di adattamento più che di traduzione.

Tuttavia, se la vostra agenzia ignora lo scopo del testo, riceverete una traduzione corretta nella forma ma che non coinvolge completamente i clienti di lingua straniera, perché non è stilisticamente convincente.

Traduzione di documenti

I documenti rappresentano un caso particolare. Ci sono documenti che dovete presentare ad un ufficio o ad un ente pubblico e di cui vi occorre la traduzione.

In questo caso, la traduzione deve coincidere completamente con l'originale e deve presentare anche le seguenti caratteristiche:

  • formattazione identica
  • indicazione sulle annotazioni scritte a mano
  • citazione di sigilli, stemmi e loghi
  • riproduzione o segnalazione di errori nel testo di partenza.

Nella traduzione di documenti ufficiali, il traduttore non ha alcun margine di libertà. Anzi è anche necessaria, nella maggior parte dei casi, un'asseverazione.

Un traduttore non ha modo di capire se un tale documento deve essere presentato ad un ente pubblico o se ne richiedete la traduzione per motivi privati, ad esempio per comprenderne meglio il senso.

Per questo, per assicurarvi un lavoro finale pienamente in linea con le vostre esigenze, è importante fornire sempre le informazioni necessarie.

Quanto può essere libera una traduzione?

Si torna quindi alla domanda "quanto può essere libera una traduzione?". Volete che in ogni singola frase della traduzione sia rintracciabile l'originale? Oppure il traduttore può scegliere liberamente, pur ricreando lo stesso effetto?

Fornite sempre le informazioni necessarie per poter ricevere un testo che risponda alle vostre aspettative e raggiunga lo scopo per il quale è stato pensato.

Non sapete se avete dato tutte le indicazioni utili? Non c'è problema: in caso di indecisioni, una buona agenzia di traduzione vi contatterà.