Un fattore decisivo della traduzione: il gruppo target

Gruppo target della traduzione

Sembra facile: desiderate che il vostro testo in lingua A sia tradotto entro un determinato periodo di tempo nella lingua B. Il traduttore non ha bisogno di altre informazioni. O invece sì?

Scoprite perché il pubblico target della vostra traduzione ha un ruolo decisivo e quali sono i vantaggi del determinarlo con precisione.

Definire il target

Lo avrete già notato: è pressoché impossibile rivolgersi contemporaneamente a tutti i potenziali clienti. Ogni azienda deve definire il proprio gruppo target. Questo può variare in base ai diversi prodotti o servizi di un'azienda: il prodotto A, ad esempio, è pensato per i più giovani, che tengono alla qualità ma non vogliono spendere troppo; al contrario il prodotto B è per clienti benestanti che possono e vogliono concedersi qualcosa in più.

Se cercate di rivolgervi contemporaneamente a tutti i gruppi target proponendo un unico prodotto o servizio, allora non ne raggiungerete nessuno correttamente. Definendo invece un preciso pubblico target, potrete formulare la vostra offerta adeguandola su misura.

Lo stesso vale per i testi. Nel caso ideale, infatti, un testo è scritto pensando a una persona target concreta. Il cliente si accorge se vi rivolgete a lui direttamente o se cercate di conquistare più clienti possibili.

Prodotti costosi, tono formale

L'identificazione di un preciso gruppo target si riflette nello stile del testo. Non ha molto senso scrivere delle descrizioni di prodotti sofisticate per un negozio online di moda che offre esclusivamente abbigliamento non convenzionale per giovani.

Oltre al pubblico, anche la categoria di prezzo è decisiva per la scelta dello stile linguistico. In tante culture i clienti si aspettano che ad una fascia alta di prezzo corrisponda un linguaggio formale e danno molta importanza alla serietà. In particolare per i prodotti più costosi, i clienti preferiscono andare sul sicuro. Se il linguaggio della vostra azienda è corretto e privo di errori, conquisterete la fiducia del cliente e lo convincerete più facilmente a cogliere offerte anche di fasce di prezzo più elevate.

Descrizioni di prodotti per articoli economici

Più un prodotto o un servizio è economico, più informale può essere il linguaggio. Questo non significa ignorare l'ortografia e la grammatica oppure tradurre malamente i testi con Google Translate, solo perché i prodotti rientrano in una fascia di prezzo bassa.

Il collegamento generale tra formalità del linguaggio e segmento di prezzo, tuttavia, non è valido per tutte le lingue o può non essere così marcato. Infine bisogna tener conto anche della sensibilità del singolo.

Alcuni preferiscono avere un rapporto amichevole e alla pari con il venditore, anche quando acquistano un'automobile di lusso. Altri invece prediligono un atteggiamento più distante e una comunicazione formale anche quando si tratta di prodotti più economici.

Background del gruppo target

Stabilire con esattezza un gruppo target non è importante solo per determinare lo stile comunicativo. Se con il vostro testo volete convincere una determinata clientela, questo deve essere perfettamente comprensibile e coinvolgente.

Per un testo specialistico destinato a un collega utilizzerete una terminologia completamente diversa da quella che userete con qualcuno che si sta avvicinando all'argomento. È altrettanto importante sapere se la lingua in cui volete la traduzione è la lingua madre del gruppo target.

Immaginate, ad esempio, di voler comunicare qualcosa a dei colleghi di diverse nazionalità la cui lingua comune è l'inglese. Per alcuni di loro non si tratta della lingua madre. In questo caso appare sensata una traduzione in un inglese semplificato che possa raggiungere tutti allo stesso modo.

Adattamento più che traduzione

Qui la parola chiave è adattamento. I traduttori professionisti non si limitano a tradurre un testo parola per parola in un'altra lingua, ma lo adattano in una certa misura al pubblico target.

Nel settore del marketing, ad esempio, non è quasi mai necessaria una traduzione esatta, bensì la creazione di un testo che susciti nella lingua di arrivo un effetto simile a quello che il testo originale produce nella sua lingua di partenza. Qui è fondamentale conoscere il background del vostro pubblico target. Potrebbe essere utile spiegare nella traduzione dei concetti che il pubblico del testo originale conosce.

Pensiamo alle pubblicità delle offerte di viaggi. Il testo propone una meta spagnola. Per incentivare i clienti, ricorrete a un'immagine da sogno in cui i clienti si godono il sole mentre gustano le tipiche specialità spagnole: tapas, paella, turrón …

Molte di queste sono conosciute anche in altri Paesi. In Italia, Portogallo o Germania ad esempio non c'è bisogno di spiegare la maggior parte dei termini. Ma nel caso di potenziali turisti da Cina o Corea? Per incantare anche i clienti di questi Paesi con la vostra foto, potrebbe essere utile ricorrere a dei concetti a loro noti e quindi condurli nella giusta direzione.

Pensarci prima!

Ogni testo è diverso e, in base a pubblico target e prodotto/servizio, potrebbe essere utile un diverso procedimento per poter avere una buona risonanza sui destinatari. Per questo è importante avere sin dall'inizio un'immagine chiara del pubblico che si intende raggiungere. Tali informazioni aiutano anche i traduttori a scrivere dei testi capaci di convincere i vostri clienti stranieri.

Quindi? Per chi è pensato il vostro prodotto?