Come migliorare il posizionamento nel 2018 senza puntare esclusivamente sull'ottimizzazione per i motori di ricerca

Donna d'affari scrive sul portatile

È quello che desidera chiunque abbia un sito web: un ottimo posizionamento nei motori di ricerca. Se volete migliorare il vostro posizionamento, un'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) non è necessariamente l'unico fattore determinante.

Affinché il vostro sito possa essere trovato subito, è necessario combinare le esigenze di uomo e macchina. Scoprite come fare, con i nostri suggerimenti!

Scegliete la giusta densità di parole chiave

Ripetere una determinata parola chiave e i suoi innumerevoli sinonimi, è storia vecchia. Una densità troppo alta può addirittura ripercuotersi negativamente sul posizionamento.

Non è certo utilizzando un numero esagerato di parole chiave che attirerete gli utenti, i quali, al contrario, abbandoneranno presto la pagina. Perché?

Perché le persone non sono motori di ricerca e hanno criteri di valutazione completamente differenti.

Ovviamente non dovete rinunciare completamente alle parole chiave: un motore di ricerca ha bisogno di determinate informazioni per classificare correttamente il vostro sito web. Di cosa tratta la vostra pagina? Per quali richieste offre delle soluzioni ottimali?

Per questi aspetti è importante utilizzare le parole che il vostro gruppo target inserisce effettivamente nel motore di ricerca. Ogni utente fa una ricerca personale. In caso di indecisione, può essere utile svolgere una ricerca delle parole chiave .

Focalizzatevi sul vostro gruppo target, su quello che cerca e sulle soluzioni che voi offrite alle richieste dei vostri clienti.

Sfruttate il potere dei titoli e della struttura del testo

Utilizzate titoli e sottotitoli per i vostri obiettivi. Una combinazione efficace di parole chiave, nomi di marchi, caratteristiche particolari dei prodotti e argomentazioni di vendita sarà un valido aiuto.

I titoli di un testo sono il vostro biglietto da visita per i risultati dei motori di ricerca. Formulateli pertanto in moda da incentivare l'utente a cliccarli. Il numero di clic, infatti, contribuisce ad un buon posizionamento: maggiori sono i clic, più il vostro sito sale nella classifica, più visibilità acquista.

Il titolo, tuttavia, non è l'unico requisito importante per apparire nei risultati dei motori di ricerca. Anche i vostri clienti giocano un ruolo essenziale: è al cliente che dovete rivolgervi, con le formule adeguate, affinché visiti la vostra pagina.

A cosa serve essere posizionati in alto nella classifica se poi sul vostro sito non approdano utenti, perché i titoli non suscitano abbastanza interesse?

Offrite ai vostri clienti le informazioni che stanno cercando

Quanto debba essere esaustiva o al contrario sintetica la descrizione del vostro prodotto, varia in base alla rispettiva offerta. Per certi prodotti, infatti, è necessario un testo lungo e ricco di dettagli, per altri bastano poche frasi.

Assicuratevi semplicemente che il testo contenga tutte le informazioni importanti per i vostri clienti e, soprattutto, che corrispondano ai titoli e alle parole chiave. Il contenuto, infatti, deve coincidere con la ricerca del cliente che lo ha condotto alla vostra pagina. In caso contrario, abbandonerà subito il sito.

E questo lancia un determinato segnale al motore di ricerca, ovvero:

  • su questa pagina il vostro cliente non ha ricevuto le informazioni che cercava
  • il sito quindi non coincide con le parole inserite dall'utente nel motore di ricerca
  • altre pagine offrono invece quello che il vostro cliente cerca

E perché il motore dovrebbe continuare a posizionare il vostro sito web in alto per una determinata ricerca, se è chiaro che sulla vostra pagina il cliente non ha trovato quello che stava cercando? Di conseguenza, il vostro sito scende di posizione mentre altri salgono.

Tuttavia ricordate che non è così semplice dire come un motore di ricerca valuti una visita molto breve ad un sito. I singoli fattori decisivi per il posizionamento, infatti, variano in base al motore di ricerca. La maggior parte dei fornitori non dà informazioni precise su tali criteri e la loro importanza.

Infine potrebbe anche succedere che il cliente si trattenga poco sul vostro sito perché trova immediatamente l'informazione di cui ha bisogno, e questo non è affatto negativo.

Siate convincenti grazie ad un contenuto originale

Se puntate ad un ottimo posizionamento, allora dovete rinunciare a copiare testi e descrizioni di prodotti da altri. I motori di ricerca come Google lo riconoscono e reagiscono con una posizione bassa in classifica. Per accontentare i motori di ricerca, quindi, assicuratevi che i vostri testi siano unici.

Inoltre, rendete il vostro contenuto utile per i vostri visitatori: i motori di ricerca fanno in modo che essi arrivino alla vostra pagina, ma una volta lì, non giocano più alcun ruolo.

Sta quindi a voi convincere i potenziali clienti con il vostro contenuto.

Stabilite il formato di scrittura, la lunghezza, la struttura e il colore dei testi. In questo modo trasmettete ordine e visibilità, cosa che piace molto agli utenti, facendoli rimanere sulla vostra pagina, e contemporaneamente rinforzate la vostra presenza sul mercato.

Lo stesso vale per le traduzioni SEO, che migliorano la presenza internazionale.

Un ultimo suggerimento: non scrivete ad un destinatario generico. Per conquistare effettivamente un cliente, rivolgetevi a lui utilizzando delle formule personalizzate ed emotivamente coinvolgenti.

Approfittate della ricerca per immagini di Google

Chi è che compra volentieri "a occhi chiusi"? Alle volte le immagini sono più convincenti di mille parole. Soprattutto nel commercio online, rappresentano un'argomentazione decisiva per l'acquisto.

Per ogni prodotto, mettete a disposizione più immagini, in modo che il cliente possa osservarlo da diverse prospettive. Ricordate, però, che le immagini dettagliate ad alta risoluzione sono belle da vedere ma impiegano del tempo per essere caricate sul sito.

E adesso siamo così abituati alla velocità che anche un'attesa di pochi secondi, mentre un sito si carica, diventa troppo lunga. Tanto che preferiamo cercare un'altra pagina. Clic e via.

Cercate allora un compromesso: le immagini dovranno essere abbastanza definite da mostrare i dettagli più importanti, ma non eccessivamente pesanti.

Attraverso le parole chiave nel nome del file, in calce alle foto e nel titolo della pagina del sito, il motore di ricerca troverà facilmente il vostro prodotto e addirittura lo mostrerà nella ricerca per immagini di Google. Amazon, ad esempio, mostra la prima immagine del prodotto che trova tra i risultati di Google. Questo è un altro modo per essere trovati.

Fate la prova!

Se intendete migliorare il vostro posizionamento, non dovete soddisfare solamente i criteri dei motori di ricerca, ma soprattutto quelli dei visitatori in carne ed ossa del vostro sito web.