Un'immagine sbagliata: perché la localizzazione di immagini e simboli è così importante nei progetti multilingue

Localizzazione di foto

Un'immagine o un simbolo esiste per sé e non ha bisogno di parole per essere compreso. Se fate tradurre i vostri progetti in una lingua straniera, potete utilizzare le stesse immagini o no?

 

Ve lo anticipiamo: anche le immagini dovrebbero essere localizzate. Adesso vi spieghiamo perché.

 

Immagini con funzione esplicativa

Se le immagini hanno lo scopo di chiare o spiegare, allora è preferibile adeguarle alla lingua di destinazione.

Pensiamo ad esempio agli screenshot contenuti nelle istruzioni di un software, che illustrano all'utente le diverse funzioni del programma e devono pertanto essere nella lingua in cui viene utilizzato il programma.

Un utente in Italia, che utilizza la versione italiana del software, non se ne farà molto di istruzioni in italiano con screenshot in giapponese.

In tal caso, è necessario sostituire le immagini con altre nella lingua specifica.

Per le confezioni dei prodotti vale lo stesso principio: quali sono le immagini tipicamente rappresentate in un determinato paese? Si preferisce raffigurare il contenuto della confezione, il gruppo di riferimento o qualcosa che richiami le caratteristiche del prodotto?

In questo caso, anche se l'immagine potrebbe esser fuorviante, non è la fine del mondo: c'è pur sempre il testo a chiarire eventuali dubbi.

 

Immagini con funzione non esplicativa

Anche se il vostro sito web contiene solamente immagini non esplicative ma puramente decorative, magari per attirare l'attenzione, bisogna tenere presenti alcuni fattori.

Determinati motivi, infatti, in alcune culture potrebbero essere insoliti, addirittura inappropriati o persino vietati.

Occorre molta cautela, ad esempio, per le immagini che raffigurano dei gesti, i quali potrebbero avere significati diversi, se non opposti, nelle varie culture. Negli Stati Uniti o in Romania, ad esempio, un interlocutore che si tocca la tempia di fronte ad un altro, indica che trova geniale l'idea dell'altro, lo stesso gesto, in Germania o in Italia, significa che lo ritiene impazzito.

Un'immagine, inoltre, non ha lo stesso effetto su qualunque osservatore, anzi, la cultura di appartenenza gioca in tal senso un ruolo importante.

Come? In poche parole: in base alla direzione di lettura.

 

Effetti diversi dell'immagine in base alla direzione di scrittura

In molte lingue europee la direzione più usata per scrivere è quella dall'alto a sinistra verso destra, in basso. Altri sistemi, però, procedono da destra verso sinistra,come l'arabo, ad esempio. Quando si va a capo, si inizia a scrivere a destra, sotto la riga precedente, dall'alto in basso. Giapponese e cinese scrivono in colonne: da destra in alto verso sinistra in basso.

I testi vengono letti nella stessa direzione in cui sono scritti. È interessante notare

che questo riguarda anche la fruizione delle immagini, che tendiamo a "leggere" seguendo la stessa direzione del nostro sistema di scrittura e di lettura.

Questo diventa ancora più importante in presenza di più immagini da leggere in una determinata direzione. In tal caso la prudenza è d'obbligo, poiché la direzione diversa potrebbe generare un significato completamente differente.

Un'altra conseguenza è che un osservatore abituato a scrivere da sinistra verso destra sposterà automaticamente lo sguardo in questa direzione, prestando maggiore attenzione a persone o cose presenti nella metà destra dell'immagine, soprattutto se queste sono rivolte verso l'osservatore.

Se una persona nella metà sinistra volge la schiena all'osservatore, questo effetto si rafforza e l'occhio segue lo sguardo della persona nell'immagine verso destra, trascurando quello che è sulla sinistra.

In questo modo, pertanto, l'effetto di un'immagine è fortemente influenzato dalla direzione di scrittura e di lettura.

Provate voi stessi: cercate un ritratto in cui una persona non abbia lo sguardo rivolto verso l'osservatore, ma sia, ad esempio, di profilo. Riflettete sull'effetto che vi suscita. Dopodiché guardate la stessa immagine ma riflessa orizzontalmente. Il risultato vi sorprenderà.

 

Ci sono tanti validi motivi per localizzare le immagini

L'effetto prodotto da un'immagine sugli appartenenti ad una determinata cultura, può spiegarlo soltanto chi è cresciuto in tale cultura. Questo è uno dei tanti motivi per cui la maggioranza degli uffici di traduzione e localizzazione si affida a parlanti madrelingua. E dovreste farlo anche voi.